“Alta marea” di Venditti: il debutto di Angelina Jolie – VIDEO

angelina jolie

Nel 1991 uscì uno dei videoclip più famosi della musica italiana, “Alta marea” di Antonello Venditti, cover di “Don’t Dream It’s Over” della band australiana Crowded House del 1986. Motivo di tanta celebrità? La protagonista, una ragazza 16enne, figlia di attori (il papà ha vinto anche un premio Oscar nel ’79), che si presentò al casting di Los Angeles e venne scelta tra 200 ragazze… Semplicemente fantastica, bucava già lo schermo e grazie ad una bellezza intrigante e lontana dai classici stereotipi, ottenne il suo primo lavoro, muovendo così i primi passi in quel mondo dello spettacolo che non metterà molto tempo ad apprezzarne il talento, anche recitativo.

Non avete ancora capito di chi stiamo parlando? Ma della divina Angelina Jolie e del suo esordio davanti ad una cinepresa. Magrolina, altezza non statuaria, ma labbra e seno da urlo, abbinati ad uno sguardo che già allora era magnetico e intriso di sensualità. Un video che ha fatto davvero la storia della musica italiana, grazie anche all’autore e regista Stefano Salvati, che scelse la futura “Tomb Raider” e “Mrs Smith” (ed ex moglie di Jonny Lee Miller, Billy Bob Thornton e Brad Pitt!), vincitrice del premio Oscar come miglior attrice non protagonista in “Ragazze Interrotte” del 1999) senza nemmeno pensarci un attimo, a differenza di “Jolly Blu”, il film musicale prodotto da Claudio Cecchetto nel 1998 sugli 883. Ebbene, la Jolie, la favolosa Angelina Jolie, a 24 anni fu scartata ai provini e al suo posto venne presa… Alessia Merz. Sapete la leggenda di Charlie Chaplin che partecipa ad una gara di sosia di Charlot e arriva terzo? Questo è peggio.

Lascia un commento