Bomber, 10 cose che (forse) non sapete –VIDEO

Bomber

Dopo avervi svelato 10 curiosità dei cult …altrimenti ci arrabbiamo!’ e ‘Nati con la camicia‘ e ‘Pari e dispari‘, stavolta vogliamo focalizzare l’attenzione su di una pellicola in cui è presente solo Bud Spencer: Bomber, forse il film in assoluto del grande Bud a cui sono più legato: nonostante lo conosca più o meno a memoria, ogni volta che inizia, appena sento le sirene delle nave e gli Oliver Onions partono con Fantasy mi viene la pelle d’oca ( e comunque, mentre scrivo lo sto riguardando!).

Il film, del 1982, vede alla regia Michele Lupo (fu l’ultima pellicola diretta); Lupo aveva già lavorato con Bud Spencer in altre quattro occasioni (Uno sceriffo extraterrestre… poco extra e molto terrestre e il seguito Chissà perché… capitano tutte a me, Lo chiamavano Bulldozer e il western Occhio alla penna).

La trama? Per coloro che non la conoscono ( e quindi vengono da pianeti o galassie lontane) il film narra le vicende di Bud Graziano, alias Bomber, vecchia gloria del pugilato, oramai ritiratosi a vita solitaria e marinaresca. Ad animare la sua placida esistenza è l’incontro con Jerry, giovane proprietario di una palestra ‘Forti &tenaci’, frequentata da un caleidoscopio di personaggi che potremmo definire pittoreschi. Dopo svariate peripezie, Jerry riuscirà a convincere Bud ad aiutarlo a trovare un pugile, una giovane promessa, Giorgio Desideri, in arte Giorgione, per combattere contro la palestra di Rosco Dunn, un “sergentone americano” dedito a mille loschi traffici e con un conto in sospeso con Bomber.

Veniamo ad alcune ‘chicche’ che forse non conoscete di questa pellicola che sapete a mena dito.

(Leggi anche: Altrimenti ci arrabbiamo! 10 cose che (forse) non sapete -VIDEO)
(Leggi anche: Nati con la camicia: 10 cose che (forse) non sapete –VIDEO)
(Leggi anche: Pari e dispari: 10 cose che (forse) non sapete –VIDEO)

1- La colonna sonora, come già anticipato, è a firma degli Oliver Onions. La base del brano Fantasy è la stessa della sigla dell’anime Galaxy Express 999 intitolata Galaxy. Gli stessi Fratelli De Angelis,  in un’intervista avrebbero dichiarato che la sigla è nata originariamente per il cartone, dopodiché è stata riutilizzata la stessa base per Fantasy nel film con un testo in inglese.

2- Il nome del protagonista, Bud Graziano, dovrebbe essere un omaggio al pugile italiano Rocky Graziano, in arte di Thomas Rocco Barbella.

3- La pellicola è stata girata quasi interamente in Toscana: il film è stato girato principalmente a Marina di Pisa, Tirrenia, Pisa e Livorno. La scena finale dell’incontro di pugilato tra Bud e Rosco si svolge nel Palasport di Forte dei Marmi. Alcune location erano già state utilizzate in Lo chiamavano Bulldozer (1978), fra cui: Porto di Livorno, Marina di Pisa, Camp Darby e Forte dei Marmi. Ad onor del vero, non solo le location sono comuni: i due film, entrambi diretti da Lupo, hanno in comune un sacco di cose (Nb: energumeno marinaresco, l’ambientazione marittima Livornese, gli antagonisti americani, i soprusi ai danni di un gruppo di italiani, l’evento sportivo quale riscatto dalle angherie..ecc ecc…).

4- Per la parte di Rosco Dunn fu ingaggiato un vero pugile, il peso massimo sudafricano Kallie Knoetze, ritiratosi dall’attività l’anno precedente( L’attribuzione del cognome Dunn potrebbe non essere stata casuale ma ispirata al vecchio avversario di Knoetze). Nel 1979 dopo essere divenuto il n.3 nel mondo ha combattuto un incontro per la cintura vacante WBA dei pesi massimi ma perse contro un altro olimpionico americano, John Tate, all’ottavo round.In tutto 27 incontri, 21 vittorie e 6 sconfitte.

5- Stefano Mingardo, in d’arte Mike Miller ed interprete di Giorgione, prima di intraprendere la carriera artistica, è stato anche un giocatore di football americano professionista. Mingardo è purtroppo mancato nel 2014 a soli 56 anni.

6- Nella pittoresca squadra della palestra ‘Forti&tenaci’ sono presenti diversi attori che prenderanno parte ad altre pellicole con Bud: uno su tutti, ‘Prosecco’, alias Sylvester Stangone interpretato da Nando Paone.

7- L’auto con la quale Jerry Calà scorrazza è una dune buggy, (sempre della Puma, come in “…Altrimenti ci arrabbiamo”) ma è il modello Ranch (lo si legge anche sul cofano, vicino al lunotto nelle inquadrature strette).

8- La colonna sonora è quindi stata distribuita solamente in un singolo su 45 giri da Polydor per il mercato italiano e tedesco contenente le due tracce Fantasy e Baby Love

9- Nel film è presente anche Gegia, nome d’arte di Francesca Carmela Antonaci, alla sua quarta apparizione nel grande schermo

10 – Il film vede anche l’esordio di Valeria Cavalli (è la fidanzata di Giorgione): l’attrice, ai tempi modella, avrà una lunga carriera costellata da premi e menzioni di prestigio.

Attacco di nostalgia? Ecco il film completo:

PS: Dite la verità, stato urlando’FANTASYYYYYY’

Lascia un commento