Che fine hanno fatto ‘I Ragazzi della 3ª C’?

ragazzi della terza c

Studiare in jeans c’est plus facil… studiare Dante con il compact disc… “. Partiva così la sigla de ‘I Ragazzi della 3ª C’, che il 23 maggio del 1989 hanno chiuso i libri e si sono diplomati, dopo 3 stagioni e una trentina di episodi. Il classico quadretto scolastico, con la bella della classe, il playboy, il leader, il secchione, lo sfigato… insomma, siete andati a scuola anche voi e anche voi avete fatto parte di questa piramide sociale. ‘I Ragazzi della 3ª C’ hanno riscosso un notevole successo, a differenza dei suoi protagonisti, totalmente scomparsi o quasi dai radar del piccolo e grande schermo… eccezion fatta il commendator Zampetti, interpretato da Guido Nicheli: il ‘Dogui’ se permettete è fuori categoria.

La SIGLA INIZIALE

Allora, vediamo un po’ che fine ha fatto Enrico “Chicco” Lazzaretti/Fabio Ferrari (53 anni), il pluribocciato leader maximo della classe. Dopo “College”, si è tolto lo sfizio di lavorare con registi del calibro di Ettore Scola e Pupi Avati, prima di tornare a teatro. Passiamo a Bruno Sacchi/Fabrizio Bracconeri (48 anni): grasso, bambinone, timido e abbonato al “3” come voto. Fabrizio Bracconieri ha avuto particine anche lui in “College”, poi in “Fratelli d’Italia” accanto a Christian De Sica e tanti altri. Dal 1992 lo si trova, notevolmente dimagrito, su ‘Forum’.

(QUA sotto trovate il primo episodio completo)

Da non dimenticare uno strepitoso Paolo Panelli nella parte del padre, tale Spartaco Sacchi, nella terza e ultima stagione, e qualche apparizione di Antonello Fassari. A completare l’appello, la bona del gruppo Sharon Zampetti/Sharon Gusberti che adesso fa la moglie e la mamma (e forse è quella che sta meglio di tutti), ‘E.T.’ (Elias/Stefania Dadda e Tisini/Francesca Ventura), Massimo Coti/Renato Cestiè il bello (diciamo il meno brutto), l’intellettuale dark Benedetta Valentini/Nicoletta Elmi, fidanzatini Daniele Rutelli/Giacomo Rosselli e Rossella Schnell/Claudia Vegliante, che non sono andati più in là della loro love story in carriera, come tutti gli altri sopra citati.

L’unico che abbiamo visto ultimamente ‘in giro’ è Massimo Reale alias Woodstock, personaggio secondario che appare solo nella seconda stagione. Il mitico Montini di ‘Classe di ferro’ è apparso nel telefilm di successo della scorsa stagione, ‘Rocco Schiavone’.

Comunque, ‘I Ragazzi della 3ª C’ rappresentano un bel pezzo di storia della tv italiana, legata ad uno dei periodi più belli della vita, quello passato al liceo (condoglianze per chiunque sostenga il contrario!).

LA SIGLA FINALE

Lascia un commento