Che fine hanno fatto le ragazze di “Non è la Rai”?

letture
Nessun commento
Non è la RAI

Non è la Rai” per molti è un programma che ha rivoluzionato la televisione italiana. Forse. Di certo ha segnato un’epoca, ma anche i risvoltini lo faranno… Cento Lolite mandate “on air” dal 1991 al 1994, che ogni pomeriggio accendevano la fantasia dei ragazzi – ma anche di adulti – dimenandosi e ammiccando come solo delle innocenti fanciulle di una fascia di età compresa tra i 14 e i 18 anni sanno fare, con balli, canzoni, sketch, giochi a premi.

Una nidiata di ninfette, capitanate da Ambra Angiolini, a sua volta radiocomandata da Gianni Boncompagni, su cui è meglio sorvolare vista la recente scomparsa. Per alcune di loro “Non è la Rai” è stato un trampolino di lancio. Tra quelle che sono riuscite a rimanere in superficie e nuotare con le proprie forze, ci sono sicuramente Ambra, Lucia Ocone, Romina Mondello, Sabrina Impacciatore, Claudia Gerini.

Poi Laura Freddi, Antonella Elia, Miriana Trevisan, Alessia Mancini, Antonella Mosetti, Cristina Quaranta: vallette e co-presentatrici di programmi prima, carne da reality e sagome dei salotti nazional popolari della tv, nella migliore delle ipotesi, adesso.

Ecco, loro ce l’hanno fatta a rimanere aggrappati con le unghie e con i denti – e anche qui sorvoliamo per non cadere in facili ironie – al mondo dello spettacolo. Altre invece hanno goduto solo del quarto d’ora di celebrità predetto da Andy Warhol, come Ilaria Galassi (ospitate, flirt con Pietro Taricone, poi seri problemi di salute il suo breve ma intenso curriculum vitae), Alessia Gioffi (sulla biografia c’è scritto: soprannome Terminator, bellissima voce, travolse Federica Panicucci a Domenica Live nel 2011), Eleonora Cecere (cercava una parte a teatro, è stata scritturata dal regista per il ruolo di moglie e mamma.  Tre anni fa sconvolse le nostre conoscenze rivelando che: “Io e Ambra non eravamo amiche“).

E infine Yvonnè Sciò, le cui tracce si perdono nella lite di un decennio fa con l’amica/nemica Naomi Campbell per un vestito. Attrici, comiche, meteorine, concorrenti di reality, prezzemoline, mimi da poltrona… Ecco che fine hanno fatto le “Deluse” di Vasco Rossi.

Lascia un commento