È morto Armin Loacker, il “papà” dei celebri wafer nel mondo -VIDEO

È morto a 78 anni Armin Loacker, figlio del fondatore dell’azienda che porta il suo cognome. Insieme alla sorella Christine fece crescrere l’azienda portandola ai vertici del mercato globale con un volume d’affari di 330 milioni di euro.

A renderlo immortale per quello che mi riguarda fu il celebrerrimo spot “Veniamo giu dai monti dai boschi prati in fiore, portiamo con amore, la nostra qualità. Che bella novità Loacker che bontà.”

Scrive il corriere.it “L’azienda dolciaria Loacker, che ha sede a Renon, in Trentino Alto Adige, venne fondata nel 1914 dal tredicenne Alfons Loacker, padre di Armin, che iniziò come apprendista pasticcere. Grande appassionato di calcio, pensò di ideare un modo per conciliare il suo lavoro con la sua passione. Leggendo libri di cucina, imparò come si preparavano le cialde, ma fu solo a Prima Guerra Mondiale finita che inaugurò la sua prima bottega in via della Roggia a Bolzano. Il successo fu immediato”.

Lascia un commento