“Il corvo”: il reboot dello storico film si farà

“Il corvo” con Brandon Lee

Il reboot dello storico film “Il Corvo” si farà. Nonostante tempo fa la
Sony avesse rimosso The Crow dal listino dei film in cantiere dopo l’abbandono del progetto da parte di Jason Mamoa. Ora è arrivato l’annuncio: il film è tornato il lavorazione.

Un parto che non si annuncia per nulla semplice: il franchise “The crow” si porta dietro una specie di maledizione che affonda le sue origini a partire dal 1994, l’anno in cui vide l’uscita del primo capitolo con enorme problematiche correlate alla drammatica morte del protagonista sul set. La pellicola fu completata usando stratagemmi che fecero lievitare i costi. I sequel non ebbero lo stesso successo del primo film, a sua volta ispirato ad una graphic novel di James O’Barr.

Quando si tratta di The Crow, purtroppo, bisogna sempre fare i conti con problemi spesso insormontabili. È una sorta di maledizione che il franchise si porta dietro sin dalle origini. Il film originale del 1994 aveva avuto enormi problemi di produzione dovuti alla morte del protagonista sul set, un triste incidente che ebbe anche la conseguenza di costringere il regista a completare l’opera usando stratagemmi che fecero lievitare i costi. I sequel non ebbero lo stesso successo del primo film, a sua volta ispirato ad una graphic novel di James O’Barr.

Ora pero i tempi sembrerebbero maturi: attraverso il sito Bloodydisgusting, è stato annunciato il ritorno di The Crow.

La trama dovrebbe seguire da vicino quella della graphic novel: Eric Draven è un musicista rock resuscitato e il suo compito è quella di vendicarsi contro i criminali che lo hanno ucciso e che hanno abusato della sua fidanzata.

Lascia un commento