Ozzy Osbourne ricoverato in ospedale

Ozzy Osbourne è stato ricoverato in ospedale. L’icona rock ed ex frontman dei Black Sabbath, dal 1970 al 1978, dopo essere già stato costretto a posticipare l’intera tournée britannica ed europea di ‘No more tours 2’ è stato trasferito all’ospedale: i medici gli avevano diagnosticato una grave infezione del tratto respiratorio superiore.

La moglie Sharon ha annunciato via Twitter la notizia del ricovero: “Come alcuni di voi potrebbero aver sentito, Ozzy è stato ricoverato in ospedale in seguito a complicazioni da influenza. I suoi medici ritengono che questo sia il modo migliore per una guarigione rapida“. La paura è che la bronchite potesse trasformarsi in polmonite.

Sono completamente devastato per aver dovuto posticipare la tappa europea del mio tour – aveva scritto il musicista – Sembra che da ottobre in poi qualunque cosa tocchi diventi uno schifo. Prima l’infezione da stafilococco al pollice e ora l’influenza e la bronchite. Voglio scusarmi con tutti i miei fan che sono stati così fedeli col passare degli anni, con la mia band, con la mia crew e con i Judas Priest (band che doveva esibirsi con Ozzy, ndr) per aver interrotto tutto. Tuttavia, prometto che il tour con Judas Priest verrà completato. È stato appena riprogrammato per ripartire a settembre. Di nuovo, mi scuso con ognuno di voi. Dio vi benedica. Vi amo tutti, Ozzy“.

Lascia un commento