Sapevate che Hulk Hogan ha origini italiane?

letture
Nessun commento
hulk hogan

Hulk Hogan è uno dei wrestler più amati e carismatici degli anni ’80 e ’90, simbolo ed “eroe” americano per eccellenza, ma nelle sue vene scorre sangue italiano. Infatti non tutti sanno che il vero nome del gigante di Augusta, Georgia, che ad agosto ha spento ben 64 candeline, è Terrence Gene Bollea, e che la sua famiglia è originaria di Cigliano, un comune italiano di 4.545 abitanti della provincia di Vercelli.

Una piccola curiosità legata ad un personaggio descritto come “la stella di wrestling più riconosciuta a livello mondiale e il wrestler più popolare degli anni ottanta“, apparso anche in alcune puntate di serie televisive di successo e partecipando ad alcuni film, il più famoso dei quali è “Rocky III”, dove lotta con Sylvester Stallone – con il nome di Thunderlips (“Labbra Tonanti”) – in un incontro di beneficenza un tantino movimentato, sia sullo schermo che nella realtà, come ha ricordato mesi fa lo stesso Stallone sul suo profilo Instagram: “Un altro flashback e un’altra ragione per cui non è sempre una brillante idea non avere controfigure. Mi sono imbattuto in Terry Bollea aka THUNDERLIPS aka HULK HOGAN. Agli inizi degli anni 80, quando stavamo girando Rocky III. Era un atleta incredibile! Alto più di 2 metri per 130 kg con bicipiti di 60 cm! Incredibilmente potente. Ricordo una mossa dove mi tirò verso un angolo e saltò così incredibilmente in alto che con la sua tibia mi colpì sulla clavicola e io crollai a terra. Ho avuto paura di guardarmi la spalla per circa 10 minuti.. e dicevo “non giratemi, non muovetemi” perché ero sicuro che mi fosse fuoriuscito l’osso. Mai niente mi aveva colpito così duramente e da allora più niente lo ha mai fatto! Hulk semplicemente non conosceva la sua potenza. Che ci crediate o meno nella scena dove salta tra il pubblico per combattere con gli stuntman, tre di loro sono finiti all’ospedale per farsi curare. Una persona eccezionale, un amico grandioso, la sua presenza ha reso il film davvero, davvero speciale. HULK se stai leggendo, è stato un privilegio essere maciullato da un gentleman come te!”.

Lascia un commento