Simpson, 30 anni fa il 1° episodio: curiosità di una serie che ha fatto epoca!

letture
Nessun commento
Simpson, 30 anni fa il 1° episodio:

Tutti gli appassionati dei Simpson sono a conoscenza che il debutto della serie animata più longeva e dissacrante del mondo televisivo è datato 17 dicembre 1989, giorno della messa in onda di “Un Natale da cani“.

Ma pochi di questi sanno che la famiglia “gialla” di Springfield è apparsa sul mini-schermo il 19 aprile 1987 in “Good Night”, il primo di 48 cortometraggi della durata di circa 2 minuti, durante lo spettacolo comico targato Fox “Tracey Ullman Show”.

Homer, Marge, Lisa e Margareth (Maggie) sono gli stessi dei familiari di Matt Groening, il padre della “migliore serie televisiva del secolo” (cit. TIME, anno 1999). Unica eccezione, Bart, anagramma di “brat” (“monello”), che la stessa rivista TIME ha nominato come uno dei personaggi più influenti del secolo. “The Simpsons” – in lingua originale – in 30 anni ha superato le 600 puntate, vinto 32 Emmy e ottenuto una stella nella Walk of Fame di Hollywood.

La frase più usata da Homer, “D’oh“, è stata aggiunta nel 2001 all’English Dictionary of Oxford. E poi la sigla iniziale, un gioiello composto in appena due giorni da Danny Elfman, musicista amato da Tim Burton e Sam Raimi. E ancora le innumerevoli citazioni, i doppiatori famosi, le dissacranti ironie sul società americana, che fecero storcere il naso persino a George H. Bush, che nel 1992: “Mi piacerebbe che le nostre famiglie assomigliassero più ai Waltons (protagonisti della serie tv anni ’80 “UNA FAMIGLIA AMERICANA”, ambientata in una comunità rurale della Virginia nel periodo storico che va dalla Grande depressione alla seconda guerra mondiale, ndr)“.

Pronta la replica degli scrittori, che fecero dire a Bart in un episodio ““Hey, sembriamo proprio i Waltons. Preghiamo per la fine della depressione”. E ancora. Impossibile quantificare lo status di grandezza raggiunto e mantenuto dai Simpson, che riescono addirittura a prevedere il futuro!

Di seguito, alcune profezie che si sono avverate: epidemia di Ebola, lo scandalo Nsa, smartwatch, farmville, traduttore per infanti, cuffie hamburger, il cibo stampato in 3D, la futuristica performance di Lady Gaga durante il Super Bowl, e ovviamente il più clamoroso di tutti, Donald Trump presidente degli Stati Uniti d’America… quando la realtà supera di gran lunga la fantasia!

Lascia un commento