Terminator 1: tutte le scene tagliate ed i contenuti extra che (forse) non avete mai visto – VIDEO

Terminator, Il primo capitolo della saga

Tra le pellicole che hanno segnato la storia degli anni ’80 e della fantascienza in generale c’è sicuramente Terminator (The Terminator): il film del 1984 diretto da James Cameron, scritto da Cameron e dal produttore del film Gale Anne Hurd, ed interpretato da un grandissimo (in tutti i sensi) Arnold Schwarzenegger, Michael Biehn e Linda Hamilton.

La pellicola rappresenta il primo capitolo di una fortunata saga cinematografica che comprende Terminator 2 – Il giorno del giudizio (1991), (spettacolare!) ed i più modesti Terminator 3 – Le macchine ribelli (2003), Terminator Salvation (2009) e Terminator Genisys (2015).

La trama è ben nota ed è stata riproposta in mille citazioni e parodie: Schwarzenegger interpreta il terminator, un cyborg assassino inviato indietro nel tempo dall’anno 2029 al 1984 per uccidere Sarah Connor, il cui figlio, in un futuro postapocalittico, diventerà il salvatore dell’umanità contro le macchine. Il film, superando i aspettativa, rimase in testa alla classifica degli incassi americani per due settimane contribuendo in maniera decisiva a lanciare sia le carriere di Cameron che a consolidare quella di Schwarzenegger.

Come quasi sempre capita, numerose sono state le scene girate e poi tagliate (e in seguito rese disponibili solo nella Special Edition in DVD).

Tra queste vi è un intero arco narrativo riguardante i personaggi del Tenente Ed Traxler (Paul Winfield) e del detective Hal Vukovich (Lance Henriksen), gli ufficiali di Polizia incaricati delle indagini sugli avvenimenti: alla fine di questo post trovate il video con più di dieci minuti di contenuti speciali tagliati dalla versione originale.

Nel pezzo omesso il ten. Traxler sembra iniziare a credere al racconto di Kyle Reese (Michael Biehn), mentre Vukovich rimane più scettico: (“Andiamo…è delirante, quel tizio è matto!”).  Ambedue gli agenti rimarranno uccisi durante l’assalto del Terminator; poco prima di morire, Traxler consegnerà la sua pistola a Kyle Reese, dicendogli di “fare tutto ciò che deve” per la salvezza di Sarah Connor.Insomma..crede alla storia!

Un’ulteriore scena tagliata mostra Sarah Connor che, scoperto l’indirizzo della Cyberdyne Systems (futura creatrice di Skynet e dei Terminator) sull’elenco telefonico, cerca di convincere Kyle Reese ad attaccarne la sede per impedire lo sviluppo del sistema e cambiare il futuro. Questa scena eliminata diviene un punto-chiave della trama del seguito Terminator 2 – Il giorno del giudizio (1991).

Sarah, dopo aver fatto l’amore con Kyle Reese, comincia a parlare di come potrebbe cominciare ad essere la loro vita dopo la sconfitta del Terminator. Questa sequenza avrebbe aperto la scena dello scontro finale, che nella versione finale invece è stata aperta dall’arrivo del Terminator in moto, sequenza che il montaggio ha alleggerito della sua incombenza, con Reese e Sarah, invece, che si preparano a ripartire e quest’ultima le lancia per finta lo zaino, appena prima che il cane, come nella versione finale, avvertisse l’arrivo del Terminator abbaiando.

Parte dell’epilogo è stato eliminato in fase di montaggio e mostra due scienziati recuperare la CPU del cyborg dalla fabbrica, la cui insegna indica la Cyberdyne Systems, futura creatrice di Skynet e causa della futura guerra.

TI POTREBBE INTERESSARE

Il finale alternativo di ‘Terminator 2 – Il giorno del giudizio’ – VIDEO

Lascia un commento