“Twin Peaks” compie 30 anni: nell’aprile 1990 debuttava in TV

Twin Peaks sta arrivano

L’8 aprile del 1990 andava in onda negli Stati Uniti il primo episodio della serie che avrebbe rivoluzionato il piccolo schermo: “Twin Peaks“. Diretta da un regista cinematografico di culto come David Lynch, narrava la vicende di una fittizia cittadina dello Stato di Washington, sconvolta dall’omicidio di una ragazza, Laura Palmer.

SEGUICI su FACEBOOK Remember 80/90

La serie sarebbe arrivata in Italia, su Canale 5, il 9 gennaio del 1991, diventando un vero e proprio caso televisivo.

“Twin Peaks” compie 30 anni: i “nipoti”

X-Files”, “Lost”, “True Detective”, “Black Mirror”, “Riverdale”. Sono solo alcune delle serie che senza quella ideata e diretta da Lynch non sarebbero esistite. Un vero fenomeno andato oltre la semplice curiosità di scoprire chi fosse l’assassino di Laura Palmer. L’iconico ritrovamento del cadavere della ragazza, avvolto in un sacco di cellophane, con cui si apre la vicenda, è solo una delle tante immagini rimaste nella storia della tv.

La colonna sonora

La colonna sonora di Angelo Badalamenti, la fotografia livida, i momenti surreali tipicamente lynchani. lo stile raffinato e sofisticato ben lontano da quello pop dei prodotti seriali tipici dell’epoca, l’atmosfera di tensione continua, hanno fatto di “Twin Peaks”, che in Italia sarebbe stata ribattezzata “I segreti di Twin Peaks”, uno spartiacque nella storia della tv.

Protagonisti della serie erano alcuni attori feticcio di Lynch, come Kyle McLachlan, che con il regista aveva interpretato “Dune”, “Velluto blu” e il film prequel della serie, “Fuoco cammina con me”, stelle del cinema degli anni 50 come Piper Laurie, ma anche attrici che grazie alla serie divennero popolari per qualche anno, come Lara-Flynn Boyle, Sherilyn Fenn e Sheryl Lee.

Un mito che ha resistito al passare degli anni, al punto che nel 2017 lo stesso Lynch ha scritto e realizzato una serie revival con molti dei protagonisti della serie originale. Un evento atteso da milioni di fan in tutto il mondo che, come spesso accade nel caso delle opere del regista, ha diviso critica e pubblico ma non è passato certo inosservato.

Fonte Tgcom24

Remember8090, partner solidale di Amici di Casa BBL Onlus
Sostieni i loro progetti con il tuo 5×1000
Lasciate un like alla loro pagina e seguite i loro progetti

Lascia un commento