“Will & Grace” torna in tv 11 anni dopo

letture
Nessun commento
"Will & Grace"

Uno dei telefilm più divertenti, glamour, innovativi e premiati di sempre sta per tornare sul piccolo schermo, a 11 anni dall’ultimo episodio trasmesso. Stiamo parlando di “Will & Grace“, la serie tv creata David Kohan e Max Mutchnick e andata in onda dal 1998 al 2006 sulla NBC, che nei giorni scorsi ha ufficializzato l’inizio delle riprese della nona stagione (10 nuovi episodi) a giugno, e che potremmo vedere già in autunno.

La notizia era comunque nell’aria, e i primi indizi li avevano lasciati sui vari social i 4 protagonisti (un poster in cui appaiono girati di spalle seduti su una sedia da regista con scritto i nomi dei loro personaggi e la frase sopra “Back this fall”) della sitcom cult degli Novanta ambientata a New York, nell’Upper West Side di Manhattan. Per la gioia di milioni di fan, rivivremo presto avventure e relazioni, condite con la solita ironia del “politically incorrect”, del gruppo di amici più affiatato e meno probabile della tv: Debra Messing, la designer d’interni Grace Adler; Eric McCormack, l’avvocato gay Will McCormack; Sean Haynes, l’attore – per modo di dire – omosessuale Jack McFarland; Megan Mullally, la miliardaria eccentrica alcolizzata Karen Walker.

Da Shelley Morrison/Rosario a Leslie Jordan/Beverly Leslie (nell’ordine, la cameriera e il rivale di Karen Walker), il regista James Burrows ha riunito il vecchio cast al completo, eccezion fatta per Debbie Reynolds, madre di Carrie Fisher, scomparsa lo scorso anno, che nella serie interpretava la mamma di Grace. A tutti loro l’arduo compito di non deluderci, dopo tanta attesa.

Lascia un commento