Wrestling, addio ad un’altra leggenda: è morto King Kong Bundy -VIDEO

Addio ad un’altra leggenda del del wrestling. A 61 anni si è spento Cristopher Alan Pallies, conosciuto dagli appassionati con il nome di King Kong Bundy. Gigante di 212 chili.

Memorabili i suoi incontri tra il 1985 e il 1988: ebbe importanti rivalità con gli idoli di quell’epoca, Hulk Hogan (culminato in uno Steel Cage Match a WrestleMania II) e André The Giant. La sua caratteristica era quella di far contare l’arbitro fino a 5 durante i suoi schienamenti (basta il 3 per vincere), per sottolineare la sua superiorità sul ring.

Bundy tornò in Wwe nel 1994, senza avere lo stesso successo di qualche anno prima. Sfidò The Undertaker e perse a WrestleMania XI, ma i ritmi più veloci di un movimento che stava cambiando cominciarono a penalizzarlo. Il suo ultimo match risale al 2006, contro Jim Duggan. Dopo il wrestling intraprese anche la carriera attoriale e si dedicò anche alla comicità. Dopo aver partecipato in un piccolo ruolo al film Un folle trasloco con Richard Pryor nel 1988. Il 24 aprile 2008, ha partecipato ad un programma della televisione norvegese intitolato Golden GOAL. 

Lascia un commento